LE C3 WRC PRENDONO CONFIDENZA CON LE DIFFICOLTÀ DELLA GARA IN TURCHIA | Media Citroën Italia

LE C3 WRC PRENDONO CONFIDENZA CON LE DIFFICOLTÀ DELLA GARA IN TURCHIA

download-pdf
download-image
download-all
Gio, 13/09/2018 - 18:30

Lo shakedown del rally di Turchia, anteprima di ciò che attende i concorrenti nel weekend, rispettivamente concluso in settima, ottava e sedicesima posizione per Mads Ostberg/Torstein Eriksen, Craig Breen/Scott Martin e Khalid Al Qassimi/Chris Patterson, ha confermato che il percorso metterà a dura prova meccanica e pneumatici



Lungo 4,70 km, lo shakedown ha permesso agli equipaggi del Citroën Total Abu Dhabi WRT di riprendere confidenza con un tipo di superficie, tecnica e dura, che nel WRC non si vede da diversi anni. 

Durante i tre giri, si sono concentrati per individuare le caratteristiche di questa prova, e per trovare il giusto equilibrio tra l’attacco e l’indispensabile conservazione delle gomme e della meccanica. Mads Ostberg, Craig Breen e Khalid Al Qassimi, attenti a non danneggiare le auto prima del dovuto, sono arrivati rispettivamente settimo, ottavo e sedicesimo.

Anche se questa sera i concorrenti incontreranno i fan locali durante gli eventi promozionali, e parteciperanno a una super speciale nel centro di Marmaris, la gara vera e propria inizierà domani: la tappa più lunga del weekend, con 144,84 km cronometrati in 6 PS, che inizierà con la speciale di Çetibeli (38,10 km), e che molti concorrenti già descrivono come la prova decisiva del week-end.

 

 

HANNO DETTO

 

Craig Breen

«Le difficoltà sono iniziate già con le ricognizioni, con delle note da prendere completamente nuove, ma per me sono andate bene. Sono anche soddisfatto del mio shakedown, nonostante i ritardi e la pioggia. Abbiamo una grande sfida davanti: non avevo mai visto niente di simile, non c’è davvero alcun margine d’errore su queste piste, e sarà più una gara di resistenza piuttosto che una sprint.»

 

Mads Østberg

«Questo shakedown è stato molto pesante per le vetture, ma ce lo aspettavamo. In ogni caso, la nostra C3 WRC ha funzionato molto bene e ho preso confidenza. Sarà indispensabile essere concentrati durante la gara, rimanere sulle tracce e non tagliare troppo le traiettorie.»

 

Khalid Al Qassimi

“Ho sfruttato questa sessione per abituarmi alla superficie e aumentare progressivamente il ritmo. È un rally difficile, dove sarà fondamentale usare la testa, a partire dalla prima lunghissima speciale di domani mattina.”

 

 

CLASSIFICA SHAKEDOWN

 

  1. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 3’24’’9
  2. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) 3’26’’5
  3. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) 3’27’’0
  4. Tänak / Jarveoja (Toyota Yaris WRC) 3’28’’6
  5. Evans / Barritt (Ford Fiesta WRC) 3’29’’3
  6. Lappi / Ferm (Toyota Yaris WRC) 3’29’’4
  7. Ostberg / Eriksen (Citroën C3 WRC) 3’30’’3
  8. Breen / Martin (Citroën C3 WRC) 3’31’’6
  9. Suninen / Markkula (Ford Fiesta WRC) 3’31’’8
  10. Paddon / Marshall (Hyundai i20 WRC) 3’31’’8

17. Al Qassimi / Patterson (Citroën C3 WRC) 3’54’’7

Scroll