L’AVENTURE CITROËN TERRA AMERICA HA PRESO IL VIA! LA TRAVERSATA PANAMERICANA CON LA TRACTION AVANT È PARTITA DAL CONSERVATOIRE CITROËN | Media Citroën Italia

L’AVENTURE CITROËN TERRA AMERICA HA PRESO IL VIA! LA TRAVERSATA PANAMERICANA CON LA TRACTION AVANT È PARTITA DAL CONSERVATOIRE CITROËN

download-pdf
download-image
download-all
  • L’Aventure Citroën Terra America è partita il 26 maggio dal Conservatoire Citroën ad Aulnay-sous-Bois. A bordo di una Traction Avant 11B del 1956, due appassionate di viaggi e di avventure raggiungeranno il continente americano per attraversarlo dall’Alaska fino a Ushuaia percorrendo la Panamericana, la strada più lunga del mondo.

  • Nello spirito delle crociere Citroën, questo viaggio inedito nel tempo e nella storia delle Americhe si prefigge lo scopo di sensibilizzare alla sorte dei 21 popoli indigeni incontrati lungo i 40.000 km percorsi, i 14 Paesi attraversati in tre tappe da luglio 2021 a gennaio 2023.

  • In qualità di partner ufficiale e sponsor, Citroën sostiene questa spedizione e mette a disposizione tutta la competenza de «L’Aventure Citroën», l’associazione che si occupa della conservazione del suo patrimonio, per la preparazione della vettura e il supporto tecnico durante l’avventura.

  • Primo momento da scoprire è la partenza della Traction Avant: https://youtu.be/1LfoAEHkqIc



Citroën e l’associazione l’Aventure Citroën sono partner di questa straordinaria spedizione guidata da due donne, che attraverserà il continente americano, da Nord a Sud a bordo di una Traction Avant. La coppia è partita il 26 maggio dal Conservatoire Citroën. Il progetto, chiamato L’Aventure Citroën Terra America le porterà dall’Alaska alla Terra del Fuoco, dove incontreranno 21 popoli autoctoni lungo la famosa Strada Panamericana, la strada più lunga del mondo.

 

L’EREDITÀ DELLE CROCIERE CITROËN A BORDO DI UNA VETTURA LEGGENDARIA

Le Crociere Citroën del secolo scorso rappresentano una pagina importante nella storia dell’automobile e dell’avventura umana. Ideate e intraprese da André Citroën a partire dagli anni ‘20, queste spedizioni testimoniano l’importanza dell’automobile come mezzo per esplorare il mondo e avvicinare i popoli.

L’Aventure Citroën Terra America è partita il 26 maggio dal Conservatoire Citroën, un luogo simbolico in cui si conserva la più grande collezione internazionale di veicoli Citroën. Tra i 280 pezzi esposti, sono stati al centro dell’attenzione la Traction Avant e i veicoli che hanno partecipato alle famose Crociere.

“Oggi lanciamo una sfida simile a quelle organizzate da André Citroën! Chiamata ‘L’Aventure Citroën Terra America’, questa spedizione ha tutti gli ingredienti per far sognare tanto quanto le Crociere Citroën», dichiara Stéphane Barbat, Responsabile Partnership di Citroën.

« La missione della nostra associazione è di preservare, condividere e far rivivere la favolosa storia di Citroën che rivoluzione l’automobile dal 1919. Siamo molto felici di sostenere questo progetto con l’aiuto dei nostri club in tutto il mondo. », afferma Xavier Crespin, Direttore Generale de L’Aventure Peugeot Citroën DS.

La Traction Avant è un’auto leggendaria, che concentra in un solo veicolo le soluzioni più moderne dell’epoca: oltre alla trasmissione sulle ruote anteriori, una struttura monoscocca interamente in acciaio, freni idraulici e sospensioni a barre di torsione. Lanciata nel 1934, la robustezza e la semplicità meccanica della Traction Avant la rendono una vettura da raid notevole ancora oggi, a distanza di più di 80 anni. E non è tutto, il suo fascino non ha fatto che aumentare negli anni, in Francia e in tutto il mondo.

Il fascino estetico della Traction Avant sarà una vera risorsa per i contatti spontanei e positivi che genererà!’, dichiara Fanny Adam, Responsabile della spedizione l’Aventure Citroën Terra America.

 

 

L’AUDACE TRAVERSATA DELLE AMERICHE

Questo viaggio inedito di 40.000 km attraverso 14 Paesi rientra nel DNA della marca Citroën: una spedizione automobilistica a misura d’uomo. Al volante della loro leggendaria Traction Avant, automobile iconica simbolo dell’industria automobilistica francese, la coppia di esploratrici incontrerà i popoli indigeni d’America che difendono una visione del mondo più etica, responsabile e solidale.

« Coinvolgere nel nostro progetto Citroën, l’associazione dell’Aventure Citroën, la concessionaria Citroën di Vannes e l’Amicale Citroën Internationale che riunisce i club Citroën al di fuori dalla Francia è per noi motivo di orgoglio e di responsabilità. Li ringrazio per la loro fiducia e per il loro prezioso aiuto. » dichiara Fanny Adam, Responsabile della spedizione l’Aventure Citroën Terra America.

Oltre a questi incontri e alle loro testimonianze, di cui si faranno portavoce, le due donne percorreranno una strada mitica: la Panamericana, una strada ricca di contrasti sociologici, geografici e climatici. Attraverseranno i sontuosi paesaggi naturali dell’America: i siti storici delle civiltà Maya e Inca, le megalopoli impressionanti, ma anche le tranquille stradine secondarie. Un vero parallelo tra la civiltà moderna e la cultura autoctona.

‘L’audacia al servizio del genere umano è uno dei valori insiti nel DNA di Citroën. Siamo contenti di essere associati a L’Aventure Citroën e di sostenere Fanny Adam nel suo progetto di attraversare il continente americano per incontrare i popoli indigeni a bordo di una Traction Avant, come sponsor di questa spedizione.’ afferma Stéphane Barbat, Responsabile Partnership di Citroën.

 

UN’AVVENTURA UMANA FUORI DAL COMUNE, UN BINOMIO AL 100% FEMMINILE

Fanny Adam, che è all’origine del progetto ed è responsabile della spedizione, è una giovane imprenditrice curiosa e determinata. Sensibile alla causa delle popolazioni indigene, desiderosa di conoscere nuove persone e di fare viaggi insoliti, questa laureata in scienze sta per intraprendere un viaggio straordinario che ha scelto di fare a bordo di una Traction Avant. Deve la sua scoperta e il suo amore per questa vettura a Gérard d’Aboville. È il navigatore che ha attraversato in solitaria l'Atlantico nel 1980 e poi il Pacifico nel 1991 e ha corso vari rally tra cui tre Parigi-Dakar, uno dei quali in moto. Gérard guida una Traction Avant da quando aveva 18 anni che Fanny, la sua collega, ha avuto l’opportunità di scoprire e utilizzare per correre un rally di regolarità e viaggiare sulle strade d’Europa. Gérard ha contribuito notevolmente alla preparazione tecnica dell’auto per questa straordinaria avventura.

Per iniziare la spedizione, la sua co-pilota è Gaëlle Paillart, responsabile delle immagini. Sportiva ed appassionata di viaggi, ha una solida formazione scientifica. I viaggi sportivi sono diventati uno stile di vita per lei. Gaëlle sarà la prima co-pilota ad affrontare la spedizione L’Aventure Citroën Terra America tra Prudhoe Bay e Los Angeles.

Maéva Bardy subentrerà poi come copilota e sarà anche responsabile delle immagini della spedizione fino a Ushuaïa. Da anni viaggia per il pianeta come reporter e documentarista. Sensibile alla natura e all’ambiente, Maéva partecipa regolarmente a spedizioni scientifiche come corrispondente.

 

PER SEGUIRE QUEST’AVVENTURA

La Traction Avant si imbarcherà a inizio giugno su una nave diretta in Alaska. Fanny Adam e la sua co-pilota la raggiungeranno all’inizio di luglio al punto di partenza situato a Prudhoe Bay a 70°N. La prima tappa sarà percorsa in Nord America, da luglio a settembre 2021. Le tappe successive (Centro e Sud America) saranno affrontate con lo stesso spirito, che non è quello di una gara, e non avrà una data di arrivo fissa: in America Latina da gennaio a maggio 2022, in Sud America da ottobre 2022 a gennaio 2023.

Citroën seguirà le principali tappe de L’Aventure Citroën Terra America. Le immagini che quest’equipaggio femminile condividerà permetteranno al pubblico di seguire questo viaggio con i suoi imprevisti meccanici, le sue sorprese, le sue deviazioni per visitare importanti siti naturali o urbani, e i suoi incontri insoliti. In ognuno dei Paesi attraversati, la spedizione sarà organizzata in abbinamento con club di auto d’epoca come L’Amicale Citroën Internationale, per fornire il loro supporto logistico, se necessario, e per agire come interlocutori locali privilegiati a seconda delle situazioni. In alcune occasioni, l’equipaggio sarà accompagnato anche da altre Traction Avant e auto d’epoca, con altrettanti begli incontri in programma!

È possibile seguire il percorso in tempo reale, utilizzando la geonavigazione di bordo: come per il Vendée Globe, sarà possibile seguire l’avanzare dell’auto in diretta su una mappa, via satellitare e godere di un’esperienza immersiva senza precedenti della spedizione, grazie alle immagini, i video e i report inviati regolarmente lungo il percorso: https://terramerica.fr/suivre-expedition-terramerica/

 

Scheda tecnica della Traction Avant ‘L’Aventure Citroën Terra America

L’equipe dell’Aventure Citroën ha scelto questa Traction Avant Citroën 11B Grand Raid per le qualità che questo tipo di preparazione Grand Raid comporta. Questa Citroën Traction11B, uscita dalla fabbrica di Javel nell'aprile 1956, è stata acquistata nel 2005 da Robert Muller. Questo fornitore di componenti meccaniche speciali per auto ha adattato appositamente l'auto per effettuare dei grandi raid per 15 anni con le associazioni: Tractions sans Frontières, Globe Drivers, Traction Euro-Travel e La Traction Universelle. Dal 2006 al 2017 l’auto ha girato il mondo: Australia, Marocco, Russia, Italia, Nord Europa, Argentina, Malesia, Tailandia, Cordigliera delle Ande, Sardegna, Corsica, Grecia, Portogallo, Sicilia. Anno dopo anno, la preparazione è stata perfezionata, tenendo conto dell’esperienza acquisita da tutti i partecipanti a queste spedizioni, per arrivare a quello che oggi è considerato il non plus ultra del settore. Dopo questi viaggi, l’auto è stata completamente revisionata e il motore rifatto (5.000 km all’acquisto).

Modifiche Grand Raid: Scocca: rinforzi della carrozzeria / Motore e cambio: DX2, 5 cuscinetti, cambio a 5 marce / Radiatore di grande capacità e doppia ventilazione / Elettricità: 12V, alternatore, accensione elettronica / Pompa della benzina elettrica e serbatoio inox da 70 litri / Triangolazione rinforzo dell’avantreno / Servosterzo / Freni anteriori a disco + servoassistenza e liquido in silicone, circuito in acciaio inox / Sospensioni con barre di torsione originali, ammortizzatori rinforzati / Sedili in velluto BX, con poggiatesta / Varie: Cinture di sicurezza, gruppi ottici con luci potenti, parabrezza stratificato, isolamento termico e acustico, warnings / Protezioni del parabrezza e dei fari / Bauli portabagagli imbullonati alla carrozzeria / Riscaldamento ausiliario.

Così preparata ed equipaggiata con il kit di ricambi forniti dall’equipe dell’Aventure Citroën, la Traction Avant è pronta per affrontare la Panamericana!

Scroll