CITROËN ITALIA CONCLUDE UN OTTIMO BIMESTRE E RAGGIUNGE LA QUOTA DI MERCATO DEL 5,76% | Media Citroën Italia

CITROËN ITALIA CONCLUDE UN OTTIMO BIMESTRE E RAGGIUNGE LA QUOTA DI MERCATO DEL 5,76%

download-pdf
download-image
download-all
  • In un contesto di mercato ancora in calo, Citroën Italia ha concluso il primo bimestre 2021 con un’eccellente quota di mercato del 5,76%, tra vetture e veicoli commerciali, un valore in crescita rispetto allo stesso bimestre del 2020 e che conferma la continua progressione della quota di mercato della Marca dimostrata in questi ultimi quattro anni in Italia.  
  • Per quanto riguarda le autovetture, da inizio anno, Citroën Italia raggiunge la quota di mercato del 5,54%, in crescita di 0,25 punti rispetto allo stesso periodo del 2020. In particolare, nel canale dei Privati, la Marca è cresciuta del 12% in termini di immatricolazioni ed ha raggiunto la quota di mercato del 5,55%, un valore eccellente, in crescita di 0,34 punti rispetto al bimestre 2020.
  • Per quanto riguarda i veicoli commerciali leggeri, Citroën Italia ha confermato la sua importante presenza sul mercato italiano raggiungendo la quota dell’8,01% e posizionandosi al quarto posto nel ranking delle Marche.


A fine febbraio, il mercato italiano ha registrato un altro calo dell’immatricolato complessivo (tra vetture e veicoli commerciali) pari a -12% rispetto allo stesso bimestre 2020.

In questo contesto in flessione, Citroën Italia ha concluso il primo bimestre con un’eccellente quota di mercato pari al 5,76%, (tra vetture e veicoli commerciali), un risultato che ha confermato il trend di crescita progressiva di questi ultimi anni.

Da inizio anno, nel mercato autovetture, Citroën Italia ha raggiunto il 5,54 % di quota di mercato, un ottimo risultato, in crescita di 0,25 punti rispetto allo stesso bimestre del 2020. Nel singolo mese di febbraio, mentre il mercato ha perso oltre il 12% di immatricolazioni rispetto a febbraio 2020, Citroën Italia - in controtendenza - ha incrementato le immatricolazioni del 2,6%, raggiungendo l’eccellente quota mensile del 5,76%. In particolare, nel canale dei Privati, la quota di mercato di Citroën Italia da inizio anno è del 5,55%, un ottimo risultato, trainato da un incremento delle immatricolazioni del 25% nel singolo mese di febbraio, una crescita superiore a quella del mercato nel singolo mese (+11,4%).

Prosegue il successo commerciale di Citroën C3, la Best Seller della Marca, che nel mese di febbraio ha incrementato del 10,7% le immatricolazioni rispetto a febbraio 2020, con quasi il 37 % di incremento nel mercato dei Privati. Da inizio anno, Citroën C3 è posizionata terza nel suo segmento e quarta vettura più venduta in assoluto in Italia da inizio anno.

Ottimi risultati anche per SUV C3 Aircross che nel mese ha superato la quota del 6% nel suo segmento.

Nell’ambito dei Veicoli Commerciali, Citroën Italia si conferma tra i principali protagonisti del mercato italiano, con la quota da inizio anno dell’8,01% al quarto posto nel ranking delle Marche.

Scroll